CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INTERVENTI / Altri Nodi Logistici / Italia / Toscana
Fonte: elaborazione Uniontrasporti su mappe Google
Centro intermodale di Arezzo: nuova realizzazione
TIPOLOGIA DI INTERVENTO
Nuova realizzazione
OBIETTIVI

La nuova infrastruttura nasce con gli obiettivi di:
- offrire, in modo altamente integrato, servizi di logistica e di trasporto a tutti gli operatori nazionali ed internazionali;
- contribuire alla competitività del sistema produttivo locale;
- essere di supporto e di aiuto alle imprese del territorio;
- decongestionare i nodi stradali, ferroviari e delle città e valorizzare gli aspetti ambientali e di qualità della vita.

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto del centro intermodale di Arezzo nasce da uno studio commissionato negli anni ’80 dalla Camera di Commercio che poneva in risalto le potenzialità logistiche della zona.
A regime, la struttura dovrebbe arrivare a 290.000 mq di superficie di cui 61.000 coperti con relativi magazzini, spazi per servizi alle imprese, piazzali per movimentazione container e uffici direzionali: il tutto per realizzare una piena intermodalità tra gomma, ferro e nave.
Il centro intermodale di Arezzo sorgerà presso il casello di Arezzo dell’autostrada A1 Milano-Napoli e la linea ferroviaria storica (direttissima) Milano-Roma, infrastrutture che gli permetteranno di agganciarsi alle reti transeuopee TEN-T e, in particolare, al Corridoio ferroviario Berlino-Palermo.
L’intermodalità nave-ferro-gomma, garantita dal centro intermodale di Arezzo, si porrà a servizio quotidiano non solo della Toscana, ma anche dell’Umbria, del Lazio, delle Marche e dell’Emilia Romagna, infatti il nodo è:
- a 5 km dal casello A1 Milano-Napoli e a 6 km dalla SGC E78 dei Due Mari Grosseto - Fano e dalla E45 Orte Ravenna;
- collegato alla ferrovia ad alta velocità, alla ferrovia storica e alla LFI (Stia-Sinalunga);
- a circa 200 km dai porti di Livorno, Civitavecchia, Ancona e Ravenna.

Il centro intermodale di Arezzo sarà realizzato in 2 fasi.
FASE 1
- 31.000 mq coperti su di un'area di 190.000 mq
- 5 magazzini, opere ferroviare e piazzale movimentazione container
- Consegna ad iniziare da Maggio 2009.
FASE 2
- 30.000 mq coperti su di un’area di 100.000 mq
- magazzini oltre a spazi per servizi e 2 edifici direzionali
- Consegna ad iniziare da Novembre 2011.

COMUNI INTERESSATI
Arezzo
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 1/31/2011
INFRASTRUTTURE INTERESSATE
Centro intermodale di Arezzo
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!