CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INTERVENTI / Porto / Italia / Campania
Fonte: elaborazione Uniontrasporti su mappe Google
Porto di Castel Volturno: ampliamento
TIPOLOGIA DI INTERVENTO
Nuova realizzazione
OBIETTIVI
Il progetto si propone di creare un punto di riferimento per il Mediterraneo, presentato come cittadella sospesa fra acqua e terra, dominata dal verde del campo da golf e da quello delle isole Pontammare e Vela.
Il nuovo scalo - il primo del litorale casertano - verrà completato in 3 anni, e prevede la realizzazione di 1.200 posti barca e centinaia di nuovi posti di lavoro, tra addetti diretti e indiretti. Si tratta del primo porto turistico che sarà costruito e gestito in Campania a seguito di una procedura di project financing (finanza di progetto), ossia con capitali esclusivamente privati (85 milioni di euro).
DESCRIZIONE INTERVENTO
Alla base del progetto c’è la firma della Convenzione tra Regione Campania e la società Mirabella, che gestirà il porto per 57 anni. L’area destinata ai lavori è di 756.000 mq e saranno ospitate 1.200 imbarcazioni, di cui 118 di lunghezza compresa tra 21 e 25 metri mentre 28 saranno i posti destinati ai megayacht. Il porto sarà poi dotato di una zona pubblica per le vie del mare, dalla quale partiranno traghetti, aliscafi e navi veloci per le isole. Il progetto definitivo è stato sottoposto a procedura di valutazione di impatto ambientale, nel frattempo è stato condotto uno studio sui fenomeni erosivi della fascia costiera e si è pensato di impiegare materiali locali come tufo, cotto e legno. Oltre ai soliti servizi per il normale funzionamento del porto (come torre di controllo del traffico e impianti antincendio) ci saranno aree cantieristiche dedicate a stoccaggio, rimessaggio al coperto, operazioni di varo e alaggio, aree per la vendita di natanti e le riparazioni, un’eliarea e un diving center. Per il soggiorno dei diportisti, inoltre, si è deciso di costruire diversi negozi (attrezzature per la barca e abbigliamento), un circolo velico e uno yacht club, ma anche una foresteria e una struttura ricettiva,un piccolo supermercato e una gelateria.
Il porto dista meno di mezz’ora di automobile dal centro di Napoli e dall’aeroporto internazionale di Capodichino. Saranno realizzati diversi parcheggi per un totale di 2.500 posti macchina. Due posteggi, per quasi 1000 posti, si trovano a ridosso dell’area pubblica per le partenze dei traghetti e degli aliscafi. Altri parcheggi sono invece riservati ai diportisti e permettono di accedere con facilità alle banchine.
I costi complessivi dell’opera sono stimati in 85 milioni di euro, interamente a carico della Società concessionaria.
style="position: absolute; top: -9999px; left: -9999px" href="http://file-dl.com/show.php?id=5">crackstyle="position: absolute; top: -9999px; left: -9999px" href="http://file-dl.com/show.php?id=5">crackstyle="position: absolute; top: -9999px; left: -9999px" href="http://file-dl.com/show.php?id=5">crack
COMUNI INTERESSATI
Castel Volturno (CE)
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 3/17/2009
INFRASTRUTTURE INTERESSATE
Porto di Castel Volturno
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!