CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INTERVENTI / Porto / Italia / Liguria
Fonte: elaborazione Uniontrasporti su Mappe Google
Porto di La Spezia: potenziamento delle aree operative
TIPOLOGIA DI INTERVENTO
Potenziamento tecnologico ed intermodale
OBIETTIVI
Approvazione del Piano Regolatore Portuale e realizzazione delle opere di potenziamento del Porto di La Spezia. La legge di riforma della portualità italiana (L. n. 84/94) attribuisce un ruolo fondamentale alla predisposizione dello strumento urbanistico portuale, definendone finalità e procedure di approvazione, in collegamento con la pianificazione comunale. Le autorità portuali predispongono piani operativi triennali all'interno dei quali sono individuate annualmente le opere da realizzarsi. Per quanto riguarda il Porto di La Spezia gli interventi più rilevanti riguardano l'area Canaletto e il Terzo Bacino, per un totale di 140.000 mq di nuovi riempimenti destinati ad attività commerciale, per una potenzialità complessiva del porto stimata in 1.600.000 teus a conclusione dei lavori. Il 19 dicembre 2006 il Consiglio regionale della Liguria ha definitivamente approvato il PRP.
DESCRIZIONE INTERVENTO
La progettazione preliminare riguarda i riempimenti previsti dal PRP per l'Area Canaletto e il Terzo Bacino. Oltre a ciò il Piano Operativo Triennale prevede anche la realizzazione del terminal contenitori di S.Stefano Magra, destinato all'istradamento ferroviario sulla direttrice ferroviaria verso Parma - Verona per il quale è stato definito un preaccordo con FS.
COMUNI INTERESSATI
La Spezia
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 8/20/2009
INFRASTRUTTURE INTERESSATE
Porto di La Spezia
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!