CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INFRASTRUTTURE / Porto / Porto Commerciale / Italia
Porto di Venezia
RILEVANZA
Nazionale
TIPOLOGIA
Porto Commerciale
PAESE
Italia
COMUNI INTERESSATI
Venezia (VE)
DESCRIZIONE
Il è una delle infrastrutture più importanti nel sistema portuale italiano sia per il traffico commerciale che per il settore crocieristico. Si estende su una superficie complessiva di circa 2000 ettari ed è diviso in due zone: Marittima che costituisce il vecchio nucleo ed è destinata esclusivamente al traffico passeggeri e Marghera dove si svolge il traffico merci.
I moli e le banchine sono localizzati su diverse aree e specializzati in funzione della tipologia di traffico:
A porto Marghera è concentrato il traffico commerciale ed in particolare quello creato con navi portacontainer e petroliere che forniscono materie prime alla limitrofa zona industriale e sono collegate con l’interporto.
Grazie ai lavori di scavo effettuati sul canale Petroli, nel 2007, attualmente al terminal possono accedere navi fino a 260 m di lunghezza.
La stazione marittima, situata nei pressi del centro storico, ospita le navi traghetto per i collegamento con la Grecia e la Turchia (4 approdi) e le navi da crociera (6 approdi). Il terminal può accogliere navi fino a 304 m di lunghezza.
Lungo la riva dei Sette Martiri, localizzata nel centro storico, approdano grandi yacht privati e saltuariamente navi da crociera.
L’acceso via mare avviene attraverso due bocche: Lido collegato direttamente al centro storico, e Malmocco, collegato alla zona industriale attraverso il canale artificiale dei petroli.
Le imboccature attualmente sono in fase di adeguamento a seguito della realizzazione del progetto Mose
Il porto è strettamente interconnesso con l’area industriale di Marghera, inoltre, nel suo bacino ci sono molti cantieri per la costruzione e la riparazione delle navi.
La rete ferroviaria del porto ha una estensione di circa 200 km. I binari corrono lungo i diversi terminal e lungo le banchine e servono sia il traffico commerciale che quello industriale.
Nel 2009 il porto ha registrato un flusso di 1.888670 passeggeri di cui il 75% proveniente dal settore delle crociere. Le merci sono state complessivamente 25.189.844 tonnellate.
Il porto di Venezia è inserito lungo gli assi di trasporto dei corridoi Pan europei (Corridoio I Berlino – Palermo e Corridoio V Lisbona – Kiev) e lungo le direttrici delle Autostrade del Mare.
ENTI DI GESTIONE
AUTORITA' PORTUALE DI VENEZIA
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 23/4/2013
AGGIUNGI A I MIEI PREFERITI
INFRASTRUTTURE DI ACCESSO AL PORTO (strade e ferrovie)
Autostrada A27 Venezia - Belluno
Autostrada A57 Tangenziale di Mestre
Linea ferroviaria Bologna - Padova (tratta veneta)
Linea ferroviaria Milano - Venezia (tratta veneta)
Linea ferroviaria Venezia - Trieste (tratta veneta)
Linea ferroviaria Venezia - Udine - Tarvisio (tratta veneta)
Passante di Mestre
INTERVENTI PREVISTI
Porto di Venezia: nuovo terminal container
Porto di Venezia: nuovo Terminal delle Autostrade del Mare
Porto di Venezia: realizzazione Piattaforma d'alturas
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!