CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INFRASTRUTTURE / Ferrovia / Linea ferroviaria fondamentale / Italia / Marche
Linea ferroviaria Bologna - Lecce (tratta marchigiana)
TIPOLOGIA
Linea ferroviaria fondamentale
PAESE
Italia
PROVINCE INTERESSATE
Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro e Urbino
PRINCIPALI COMUNI ATTRAVERSATI
Ancona, Civitanova Marche (MC), Falconara Marittima (AN), Fano (PS), Gabicce Mare (PS), Loreto (AN), Pesaro, Porto Recanati (MC), San Benedetto del Tronto (AP), Senigallia (AN)
ORIGINE
Gabicce Mare (PU)
TERMINE
San Benedetto del Tronto (AP)
DESCRIZIONE

La ferrovia Bologna - Lecce, nota anche come direttrice adriatica, attraversa la pianura Padana dal capoluogo emiliano fino a Rimini per poi costeggiare il litorale adriatico per il resto del percorso fino al capoluogo pugliese, svolgendo così il suo ruolo di collegamento longitudinale nell'intero Paese.
È una linea ferroviaria gestita da RFI SpA che la classifica come appartenente alla sua rete fondamentale.
Tale linea attraversa la regione Marche per circa 163 km, servendo importanti centri industriali e turistici, con possibilità di interconnessioni anche con nodi di rilievo della regione, come i porti di Ancona e di Senigallia o l'aeroporto internazionale di Ancona Falconara "Raffaello Sanzio".
Con riferimento al resto della rete ferroviaria, a Falconara Marittima si trova l'innesto con la linea, anch'essa fondamentale, che, attraversando l'entroterra delle Marche e dell'Umbria, raggiunge Orte e quindi la direttrice Roma-Firenze; a Civitanova parte la linea che passa per Macerata e Albacina; a Porto d'Ascoli, infine, esiste una diramazione per Ascoli Piceno.
Il traffico passeggeri è gestito da Trenitalia con tutte le tipologie di treni.
Il tronco Rimini-Pesaro, nel periodo estivo, è anche utilizzato dalla Ferrovie Emilia Romagna S.r.l. per i suoi treni del mare.
La tratta ricadente in regione a nord di Ancona risulta  molto utilizzata durante gli orari notturni e nella fascia matttutina (dalle 22 alle 9), superando il 75% della saturazione della sua capacità, mentre nel resto della giornata (dalle 9 alle 22) il grado di saturazione registrato da RFI è compreso tra il 50 ed il 75%.
La tratta regionale a sud di Ancona, invece, risulta, sempre da dati RFI, avere un grado di saturazione in tutta la giornata compreso tra il 50 ed il 75%, lasciando quindi possibilità di maggior utilizzo.

ENTI DI GESTIONE
RFI - RETE FERROVIARIA ITALIANA Spa
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 24/11/2011
AGGIUNGI A I MIEI PREFERITI
INFRASTRUTTURE COLLEGATE
Aeroporto di Ancona - Falconara "Raffaello Sanzio"
Linea ferroviaria Orte - Ancona (tratta marchigiana)
Porto di Ancona
Porto di Senigallia
AREA SUPPORTO ECONOMIA
Fiera di Ancona
Fiera delle Marche
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!