CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INFRASTRUTTURE / Ferrovia / Linea ferroviaria fondamentale / Italia / Toscana
Linea ferroviaria La Spezia - Parma (tratta toscana)
TIPOLOGIA
Linea ferroviaria fondamentale
PAESE
Italia
PROVINCE INTERESSATE
Massa-Carrara
PRINCIPALI COMUNI ATTRAVERSATI
Aulla (MS), Filattiera (MS), Grondola (MS), Pontremoli (MS)
ORIGINE
Aulla (MS)
TERMINE
Grondola (MS)
DESCRIZIONE
Tale linea ferroviaria, nota anche come linea ferroviaria Pontremolese, rientra nella rete fondamentale toscana di RFI e si sviluppa nella parte nord-ovest della regione. La ferrovia Pontremolese è la linea di trasporto ferroviario che congiunge Parma con la dorsale tirrenica nei pressi di La Spezia. Il suo "soprannome" proviene dalla cittadina di Pontremoli, uno dei principali centri abitati collegati da tale linea ferroviaria. Lo sviluppo complessivo della linea è di circa 112 km. L’intero tracciato si snoda lungo le valli dei fiumi Magra (in Toscana) e del fiume Taro (in Emilia Romagna), attraversando l’appennino tosco-emiliano con la galleria di Borgallo; rientra nel territorio toscano per circa 40 km dalla stazione di Caprigliola, frazione di Aulla (MS) e la stazione di Grondola (MS). Tale linea permette il collegamento tra la direttrice Bologna - Parma - Piacenza e la direttrice Tirrenica Nord, e quindi tra il Brennero ed il Tirreno. La linea, originariamente concepita a singolo binario tranne il tratto di valico (da Borgo Val di Taro a Pontremoli), negli ultimi è stata interessata da numerosi lavori di ammodernamento, che hanno consentito di estendere i tratti a doppio binario anche alle sezioni Solignano-Berceto e Vezzano Ligure-PP Chiesaccia (tra Aulla e Villafranca in Lunigiana). Al momento sono attivi cantieri per il raddoppio del tratto Solignano-Fornovo.
Sulla linea sono in programma una serie di interventi di tipo infrastrutturale e tecnologico, da realizzare per fasi successive, con l’obiettivo di superare le attuali limitazioni di tracciato e di transitabilità in galleria, nonché di elevare gli standard di sicurezza. Nel settembre 2005 è stato attivato il raddoppio del tratto di linea Santo Stefano di Magra-Aulla–Chiesaccia, lungo circa 15 km, che permette di ridurre il tempo di percorrenza di circa 6 minuti. Per la realizzazione di tale tratta è stato necessario un investimento totale di 306 milioni di euro. L'opera di completamento del raddoppio della linea Pontremolense, sulla quale è in corso la realizzazione della tratta Solignano – Fornivo, Bercelo – Pontremoli e Pontremoli – Chiesaccia è inserita in Legge obiettivo ed è dotata di progetto preliminare inviato al CIPE, ha un costo totale di 2.194 M€ così suddiviso:
- raddoppio Parma – Fornivo, con un costo di 650 M€;
- raddoppio Bercelo – Pontremoli (galleria di valico), con un costo di 924 M€;
- raddoppio Chiesaccia – Pontremoli, per un costo di 620 M€.
Nella Legge Finanziaria 2007 (296/2006) è prevista, per la progettazione definitiva del raddoppio dell’intero tracciato della linea ferroviaria, un’autorizzazione di spesa pari a 24 M€, per ciascuno degli anni 2007 e 2008. Nel contratto di Programma RFI 2007 – 2011, tra “le opere in corso”, è previsto il Potenziamento infrastrutturale della linea Pontremolese comprendente il completamento del raccordo Garfagnana ed il raddoppio Solignano – Fornivo, con un costo di 557 M€ interamente finanziato.
ENTI DI GESTIONE
RFI - RETE FERROVIARIA ITALIANA Spa
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 9/12/2008
AGGIUNGI A I MIEI PREFERITI
INFRASTRUTTURE COLLEGATE
Linea ferroviaria La Spezia - Roma (tratta toscana)
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!