CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INFRASTRUTTURE / Ferrovia / Linea ferroviaria complementare / Italia / Lombardia
Linea ferroviaria Parma - Brescia (tratta lombarda)
TIPOLOGIA
Linea ferroviaria complementare
PAESE
Italia
PROVINCE INTERESSATE
Brescia, Cremona, Mantova
PRINCIPALI COMUNI ATTRAVERSATI
Asola (MN), Calvisano (BS), Canneto sull'Oglio (MN), Casalmaggiore (CR), Ghedi (BS), Parma, Piadena (CR), San Giovanni in Croce (CR), San Zeno Naviglio (BS), Visaano (BS)
"http://californiapaydayloansvynr.com">california payday loans"http://personalloansba"rsonal loans bad credit"http://bottomdollarpaydayoglra.com">bottom dollar payday"http://samedaypaydayloansonlineelqmt.com">same day payday loans online"http://paydayloanspawxccj.com"ayday loans pa
ORIGINE
Casalmaggiore (CR)
TERMINE
Brescia
DESCRIZIONE

La linea ferroviaria Parma – Brescia attraversa Lombardia ed Emilia Romagna. Il tracciato si snoda longitudinalmente e corre completamente in pianura attraverso le province lombarde di Cremona, Mantova e Brescia. Il traffico che interessa questa linea è soprattutto di carattere locale, gravitante sui due capoluoghi di provincia e sulla stazione di Piadena (CR), nodo di scambio con la Pavia - Mantova. È una linea ferroviaria non elettrificata, a scartamento ordinario con singolo binario ed è dotata del sistema di supporto alla condotta (SSC).
Partendo dalla stazione di Brescia, la linea ferroviaria percorre il medesimo binario della Brescia – Cremona fino alla stazione di San Zeno - Folzano, presso la quale avviene la biforcazione tra le due linee. La ferrovia piega quindi verso sud-est per toccare gli abitati di Ghedi, Calvisano e Visano. Mantenendosi poi sulla riva destra del fiume Chiese, la linea passa nei pressi degli abitati delle due frazioni di Remedello e quindi nei quartieri occidentali di Asola, nel mantovano. Proseguendo poi verso sud-ovest la Parma - Brescia tocca Canneto sull'Oglio e Piadena. Per entrare ed uscire dalla stazione di Piadena (concepita e costruita a servizio della linea Cremona - Mantova) la ferrovia effettua una duplice curva, per proseguire in direzione sud, nella parte orientale della provincia di Cremona, verso San Giovanni in Croce e Casalmaggiore, ed entrare, quindi, nella provincia parmense.
Il movimento passeggeri sull'intera tratta è gestito da Trenord ed è servito da treni regionali a cadenza oraria sull'intera linea. È presente una coppia di corse Verona Porta Nuova–Mantova– Piadena e una corsa Parma– Mantova senza corrispondenza al ritorno, nonchè la Direttrice D18 Brescia-Piadena-Parma. Come rotabili sono impiegate composizioni di automotrici ALn 668 serie 1000, 1800, 3100.
Il traffico merci della linea è servito da convogli delle Ferrovie Emilia Romagna, della Nordcargo e della Rail Traction Company.

ENTI DI GESTIONE
RFI - RETE FERROVIARIA ITALIANA Spa
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 5/3/2013
AGGIUNGI A I MIEI PREFERITI
INFRASTRUTTURE COLLEGATE
Linea ferroviaria Codogno - Mantova
Linea ferroviaria Milano - Venezia (AC/AV - tratta lombarda)
Linea ferroviaria Milano - Venezia (tratta lombarda)
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!