CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
INFRASTRUTTURE / Aeroporto / Aeroporto Nazionale / Italia / Puglia
Aeroporto di Taranto - Grottaglie "Marcello Arlotta"
TIPOLOGIA
Aeroporto Nazionale
PAESE
Italia
COMUNI INTERESSATI
Grottaglie (TA)
DESCRIZIONE
L'Aeroporto di Taranto-Grottaglie "Marcello Arlotta" è un aeroporto situato nel territorio di Grottaglie nacque principamente con lo scopo di difendere il porto di Taranto. Tra il 1915 e il 1916 presso l'aeroporto di Grottaglie furono costruiti i primi hangar per dirigibili e piccoli aerei nella piana della masseria di Scasserba di Grottaglie, a pochi chilometri dal Mar Piccolo e lungo la traiettoria verso Brindisi. Durante la seconda guerra mondiale l'aeroporto di Grottaglie divenne invece una scuola di Pilotaggio frequentata da 200 allievi di varie nazionalità, ma l'obiettivo principale rimase quello di difendere i porti di Taranto, Brindisi e Lecce. Dall'aeroporto di Grottaglie partirono le squadriglie per il bombardamento del fronte di guerra apertosi sui balcani. Ma sempre durante il secondo conflitto mondiale, l'aeroporto di Grottaglie subì numerose bombe nemiche che distrussero gli aerei degli italiani e dei tedeschi.
Nel 1964 l'aeroporto divenne un aeroporto civile, ospitando principalmente i voli della compagnia di bandiera italiana che collegavano Taranto con Roma e con alcune città del Friuli Venezia Giulia.
Nel 1969, a seguito delle risultanze del "Rapporto Lino" sulla sicurezza negli scali italiani, lo scalo venne chiuso per essere riaperto nel 1985 con l'aggiunta del distaccamento dei Vigili del fuoco di Grottaglie e di una nuova struttura adibita a terminal passeggeri. Nel frattempo venne anche adibito ad uso militare per conto della Marina Militare Italiana, che lo acquisì in concessione d'uso dal 1982, in seguito al riordino dell’Aeronautica Militare. Rimase attivo fino al 2003 per via della presenza di alcune compagnie aeree che si interessarono allo scalo ionico. Nel 2006 il gruppo Alenia Aeronautica diventa patner della Boeing per la realizzazione delle fusoliere e del piano di coda del nuovissimo Boeing 787. L'insediamento di Grottaglie si presta benissimo per la realizzazione delle fusoliere in fibra di carbonio, ma per il trasporto delle stesse occorre che possano atterrare nel vicino aeroporto i pesantissimi Boeing 747-400 LCF cargo appositamente modificati. Viene pertanto indetto un bando per l'allungamento della pista dagli originari 1860 mt agli attuali 3.200 mt, per la modifica della strada provinciale San Giorgio Jonico-Grottaglie, per la realizzazione di un nuovo piazzale, di nuove bretelle di collegamento e di una nuova caserma dei Vigili del fuoco. Il 15 dicembre 2006, viene inaugurata la nuova pista che risulta una della più lunghe d'Italia, unitamente al nuovo piazzale Alenia. Il 21 marzo 2007, atterra il primo Boeing 747-400 LCF cargo. A grottaglie sono presenti i McDonnell Douglas-BAe AV-8B Harrier II e gli elicotteri Sikorsky SH-3D Sea King e AB-212 asw/NLA.

Il 15 dicembre 2006 è entrata in funzione la nuova piattaforma logistica dell'aeroporto di Grottaglie. Una serie di interventi che hanno riguardato sia l'air side - pista di volo, piazzale per la sosta degli aeromobili, i raccordi -, sia il land side - viabilità della provincia, opere idrauliche.

Aggiornamento 2011

Al momento l'Aeroporto di Taranto è utilizzato, sporadicamente, per il solo traffico merci; viste le potenzialità dello scalo, si discute l'attivazione dei voli passeggeri. La Regione, a tal proposito, ha approvato in data 29 settembre 2011 un ordine del giorno dove il Consiglio Regionale ha impegnato la Giunta a valorizzare l'infrastruttura in oggetto predisponendola ai voli civili.

ENTI DI GESTIONE
AEROPORTI DI PUGLIA S.P.A.
» SCHEDA COMPLETA
Scheda aggiornata al 19/4/2013
AGGIUNGI A I MIEI PREFERITI
INFRASTRUTTURE DI ACCESSO ALL'AEROPORTO (strade e ferrovie)
SS 7 ter Salentina
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2017 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!