CHI SIAMOIL PORTALECAMERE DI COMMERCIOCONTATTILINKSNEWSCREA IL TUO REPORT
TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
Unioncamere
Accesso Area Riservata
Non sei ancora registrato? Clicca qui.
Cerca nel sito
CAMERE DI COMMERCIO / Liguria
Camera di Commercio di Savona
ANAGRAFICA
Via Quarda Superiore, 16
cap 17100 - SAVONA
Tel. 019/83141
Tel. 019/83141
PROFILO ISTITUZIONALE
Le Camere di Commercio fondano le proprie radici in tempi assai remoti. Dai Collegia opificum mercatorum dell'antica Roma repubblicana alle Corporazioni di Arti e Mestieri del Medioevo, i primi organismi denominati "Camere di Commercio" nascono in Francia (la prima fu quella di Marsiglia, del 1599). Soppresse dalla Rivoluzione Francese, in quanto ritenute associazioni fonti di privilegi, furono ricostituite da Napoleone.

Sessant'anni dopo l'istituzione della Camera di Commercio di Genova, voluta da Napoleone nel periodo di annessione della Liguria alla Francia (1805/1815), la Camera di Commercio ed Arti di Savona venne istituita con Regio Decreto 19 gennaio 1865, n. 2127, con giurisdizione limitata al Circondario Sabazio, quindi estesa al Circondario di Albenga, già soggetto alla giurisdizione camerale genovese, con successivo R.D. n.2164/1865.
 
Attualmente le Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura "sono enti autonomi di diritto pubblico che svolgono, nell'ambito della circoscrizione territoriale di competenza, funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese curandone lo sviluppo nell'ambito delle autonomie locali" (art.1 L. 29 dicembre 1993, n. 580).

L'autonomia di cui le Camere godono si sostanzia nella potestà statutaria, nell'autodeterminazione degli operatori locali di designare od eleggere (qualora previsto dallo Statuto) i membri del consiglio, nell'elezione del presidente e della giunta, nella possibilità di dar vita ad autonome unioni regionali, nella potestà di promuovere la costituzione di commissioni arbitrali e conciliative e nella facoltà di realizzare strutture ed infrastrutture di interesse economico generale a livello locale.

Alla legge 580 hanno fatto seguito le leggi sul cosiddetto decentramento amministrativo a Costituzione invariata (L. 15 marzo 1997, n.59 e D.lgs. 31 marzo 1998, n.112) : l'autonomia delle Camere di Commercio è stata quindi qualificata come "funzionale", nel senso di enti autonomi rappresentativi di una collettività (quella delle imprese), identificata da specifici interessi e finalità: in altri termini, la Camera di Commercio è l'ente esponenziale della comunità delle imprese. Ciò ha comportato che fossero esclusi dal conferimento di nuovi compiti e funzioni alle Regioni, Province e Comuni quei "compiti esercitati localmente in regime di autonomia funzionale dalle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura", e, contemporaneamente, che funzioni e compiti nuovi potessero essere conferiti "osservando il principio di sussidiarietà" oltre che agli enti locali territoriali anche agli enti locali funzionali.
WEBSITE
http://www.sv.camcom.it
LE SOCIETÀ, GLI ENTI E GLI ORGANISMI PARTECIPATI DALLA CAMERA (AGG. AL 31/12/2007)
AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A.
settore intervento Infrastrutture Stradali
Cap. sottoscritto € 799.841,00
presenza camerale sul capit. sott. 2,000 %
AEROPORTO DI VILLANOVA D'ALBENGA S.P.A.
settore intervento Infrastrutture Aeroportuali
Cap. sottoscritto € 80.686,00
presenza camerale sul capit. sott. 26,121 %
AUTOSTRADA ALBENGA - GARESSIO - CEVA S.P.A.
settore intervento Infrastrutture Stradali
Cap. sottoscritto € 12.000,00
presenza camerale sul capit. sott. 2,000 %
INFRASTRUTTURE PARTECIPATE
Autostrada A10 Genova - Ventimiglia
Aeroporto di Villanova d'Albenga "Clemente Panero"
Uniontrasporti @ UNIONTRASPORTI S.CONS.R.L. 2019 | P.Iva 08624711001 | Credits | Metodologia | Disclaimer | Copyright | Informativa sui Cookie
Valid XHTML 1.0!